I Vetri di Sandro Bormioli
di Costantino Bormioli
Creazioni in vetro soffiato, vetrofusione e gioielli
Bottega in Altare (SV - Italia)
I Vetri di Sandro Bormioli
Creazioni in vetro soffiato e vetrofusione
Bottega in Altare (Savona)
I Vetri di Sandro Bormioli
Bottega in Altare (SV - Italia)
Creazioni in vetro soffiato, vetrofusione e gioielli
I Vetri di Sandro Bormioli
di Costantino Bormioli
Bottega in Altare (SV - Italia)
di Costantino Bormioli
Vai ai contenuti

Menu principale:

Profilo

Il laboratorio

Costantino Bormioli impara la tecnica della lavorazione del vetro borosilicato dal  padre Sandro e dall'ambiente familiare di antica tradizione vetraria.

Ben presto si  appassiona alla tradizione di famiglia, e si inserisce stabilmente nelle attività della rinomata bottega  paterna, “I Vetri di Sandro Bormioli”, in Altare.
Nel 1995 collabora col padre Sandro, che ha fondato il laboratorio nel 1972, all'ampliamento dei locali, nell'anno che celebra il cinquecentenario dalla redazione degli Statuti dell'Universitas Vitrea di Altare. Insieme partecipano a diversi workshop dimostrativi: a Firenze (Artigianato e Palazzo), Pralormo (Fragile Fragilissimo), Bologna (Fiera Primavera), Milano (Macef). Sempre insieme presentano nuove collezioni a  Genova in Palazzo Ducale.



Nello stesso periodo, Costantino è membro per  due mandati quadriennali del consiglio di amministrazione dell'ISVAV, l'Istituto del Vetro di Altare. Per tre anni collabora con la rivista “Alte Vitrie”, edita dallo stesso Istituto del Vetro e successivamente ne assume la direzione. Per questa testata scrive numerosi articoli, cerca collaborazioni, contribuisce a definirne la grafica. E' grazie a questa esperienza che conosce i numerosi artisti del vetro che via via compaiono sulle pagine della rivista.

Per “Alte Vitrie”, agli albori del fenomeno Internet, progetta, costruisce e pubblica il primo sito  on-line della rivista: altevitrie.net, che colleziona migliaia di contatti giornalieri. Nel frattempo, collaborando col Museo del Vetro, registra il sito isvav.it.


Cresce intanto la sua attività nel laboratorio paterno, dove produce nuovi oggetti.

Nel 1997 partecipa ad un corso di soffiatura del vetro presso la scuola d'arte applicata Pandora di Sorano, in Toscana, tenuto da Massimo Lunardon, occasione di incontro con  maestri del vetro in diverse discipline.
L'improvvisa scomparsa del padre Sandro, avvenuta nel 2003, non lo scoraggia: onora senza indugio l'impegnativa eredità paterna, portando avanti la produzione di molti oggetti “storici” del laboratorio affiancandoli ai nuovi.
Nel 2004 aderisce al Consorzio del Vetro Artistico Ligure, promosso dall'ISVAV,di cui è attualmente vice-presidente vicario.
Nel 2005 dota il suo laboratorio di nuove attrezzature per perfezionare ed ampliare la gamma delle lavorazioni.
Nell'autunno del 2005 una sua chiave di violino in vetro è assegnata come primo premio alla vincitrice del Riviera Guitar Expo, tenutosi ad Albissola Marina.


Costantino Bormioli, Lavorazione Artigiana Vetro - P.IVA 01317860094
Costantino Bormioli P.IVA 01317860094
Torna ai contenuti | Torna al menu